illuminazione casa

Come risparmiare sulla luce: ecco qualche dritta interessante

Di in Attività domestiche on 30 novembre 2017

Tutti sanno che per risparmiare sulla luce è davvero molto importante spegnere ogni lampada quando non viene utilizzata così come ogni elettrodomestico, dal computer alla televisione, evitando anche di lasciare acceso lo stand by. Tutti sanno che le luci a LED sono inoltre la scelta migliore che sia possibile fare per la propria abitazione, luci a risparmio energetico infatti che inoltre durano davvero molto a lungo nel tempo. E come dimenticare gli elettrodomestici in classe A+++? Sì, queste sono regole che tutti ormai conoscono più che bene, ma ciò che non tutti forse sanno è che ci sono anche delle dritte un po’ più interessanti e, se vogliamo anche strane, che possono essere scelte per la propria casa, al fine di riuscire ad ottenere un risparmio ancora più eccezionale.

Pensiamo prima di tutto al fornitore scelto per l’elettricità. Lasciate perdere i fornitori di stampo tradizionale e optate per la novità più interessante del settore, Wekiwi. Grazie a Wekiwi avete infatti la possibilità di fare affidamento su un fornitore moderno, al passo con i tempi che corrono, smart, un fornitore che permette di monitorare i propri consumi grazie ad un’apposita applicazione per smartphone e tablet così da educare al risparmio, un fornitore che inoltre ha una frequenza di fatturazione ridotta rispetto agli altri fornitori, frequenza che proprio voi, i clienti, andrete a scegliere, così come sceglierete quanto pagare, sulla base ovviamente dei vostri reali consumi, così da evitare ogni genere di fattura stimata che porta via soldi in modo del tutto inutile. Wekiwi inoltre non lavora con intermediari né con venditori e non ha un call center perché l’assistenza corre solo ed esclusivamente sul filo del web.

Pensiamo in secondo luogo alle luci che funzionano ad energia solare. Sino a qualche tempo fa si trattava di luci pensate solo ed esclusivamente per gli ambienti esterni, ma oggi non è più così. Oggi coloro che sono in possesso di ambienti davvero molto luminosi, magari open space con un’immensa vetrata oppure delle meravigliose verande che sono oggi di grande tendenza, possono optare per lampade di questo tipo sia nella versione da tavolo o da scrivania che nella versione da terra, perfette per recuperare l’energia che arriva in casa direttamente grazie ai raggi del sole, per evitare ogni forma di spreco, per risparmiare. Anche coloro che non sono in possesso di spazi di questa tipologia possono comunque scegliere piccole lampade ad energia solare, da mettere fuori casa, in giardino o sul terrazzo, durante il giorno e da utilizzare poi la sera nei propri amati spazi interni.

E che cosa ne dite di un piccolo pannello solare portatile? Lo sapete che ne esistono alcune versioni davvero di piccole dimensioni, persino pieghevoli, ed economiche che possono essere lasciate fuori casa durante il giorno e utilizzate poi per i propri device come computer, tablet e smartphone, per lampade o altri piccoli apparecchi elettronici? Così il risparmio è assicurato e riuscirete finalmente a mettervi anche sulla meravigliosa strada della sostenibilità ambientale.

Impossibile poi dimenticare gli innovativi contatori dell’energia elettrica, oggi disponibili anche nella versione wireless, che permettono di tenere sotto controllo in tempo reale i propri consumi e di capire quindi quali comportamenti non siano adatti per il risparmio che tanto desiderate ottenere. Ci teniamo a sottolineare che un contatore wireless di questa tipologia è disponibile anche nello shop online di Wekiwi, il fornitore di cui vi abbiamo appena parlato. Sì, Wekiwi ha deciso di dare vita anche ad uno shop dove i suoi clienti abbiano la possibilità di scovare alcune interessanti novità per il risparmio energetico da utilizzare per la propria abitazione, novità come le migliori lampade LED o questi contatori wireless, perfette per ottenere giorno dopo giorno un risparmio sempre più intenso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>