lasagna-bianco

Come preparare una buona lasagna bianca

Di in Cucina on 17 novembre 2015

Le lasagne sono un piatto tipico della zona dell’Emilia e ne esistono
diverse varianti. La lasagna bianca ai funghi è un piatto molto gustoso e nutriente che si può cucinare
in molti modi diversi. Le lasagne bianche sono una variante delle lasagne al ragù e oltre a cucinarle con i
soli funghi
, si possono anche preparare abbinando ai funghi:

  • le
    salsicce;
  • gli asparagi;
  • i
    piselli;
  • il prosciutto;
  • o
    semplicemente la besciamella;

Si può decidere se acquistare la sfoglia
all’uovo già pronta
oppure se farla in casa o anche se preparare delle crepes. In questo ultimo caso i
vantaggi sono due:

  • le crepes possono essere cucinate senza glutine;
  • si mantengono molto morbide a cottura avvenuta;

Per
le lasagne con funghi e salsiccia si consiglia di recarsi dal proprio macellaio di fiducia e richiedere salsiccia
preferibilmente senza glutine; risulterà un piatto di grande effetto anche per occasioni molto importanti come il Natale.Per un piatto
più primaverile si può optare per una lasagna con funghi abbinati agli asparagi.

La lasagna bianca è ottima per
esaltare il gusto della verdura
e questa ricetta è molto delicata e ricca. Si consiglia inoltre l’abbinamento di
un vino bianco come il Sauvignon blanc friulano, intenso e moderatamente aromatico. Con l’avanzo del vino puoi preparare in maniare molto semplice delle scaloppine al vino bianco

Se si preferiscono
delle lasagne ai funghi e prosciutto più leggere, vi sono delle varianti nella ricetta da poter utilizzare.
La lasagna all’uovo può essere sostituita con pasta fresca senza uovo, si può usare la mozzarella light al posto della mozzarella normale,
l’arrosto di tacchino al posto del prosciutto cotto e la besciamella light invece della besciamella classica.

La besciamella, uno degli ingredienti fondamentali di questo piatto, può essere
cucinata in molti modi, in base ai gusti e alle preferenze di ognuno. Se chi mangia è
intollerante al glutine si può usare la farina di riso; invece per intolleranze al lattosio si possono
provare il latte di kamut o di soia. Per una besciamella maggiormente cremosa è possibile
aggiungere della ricotta di capra in fase di cottura, mentre per
palati più esotici si possono aggiungere curry o zafferano.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>