Agrodolce

Come riconoscere la vodka di qualità ed acquistarla online

Di in Cucina on 30 gennaio 2017

Nel nostro paese possiamo trovare moltissime bevande tradizionali che arrivano direttamente dall’Italia, ma anche tutta un’altra serie di alcolici che sono stati importati da altri paesi.

Il distillato più famoso in Italia è la Grappa, ma se la distillazione alcolica viene fatta, invece che partendo dal vino, partendo dai cereali fermentati otteniamo la Vodka, una delle bevande più celebri dei paesi nordici. Il motivo della sua diffusione al nord è semplice da capire: essendo ottenuto per fermentazione dell’amido i materiali di partenza sono i cereali oppure le patate, coltivazioni molto diffuse al Nord Europa. Tra i cereali, il più resistente è la segale, che è in grado di resistere alle basse temperature a differenza del grano o del mais, che invece vengono coltivati nel nostro paese.

E proprio dalla segale arriva una delle marche più famose di Vodka, che è la vodka Belvedere. E’ un prodotto altamente tradizionale che viene prodotto unicamente nella cittadina polacca di Zurardow, divenuta famosa in tutto il mondo; il marchio è stato lanciato solo nel 1996, ma la produzione di questa bevanda è molto più antica, in quanto la prima distilleria risale al 1910.

Nonostante Belvedere produca anche marche di Vodka aromatizzate a vari gusti, la linea classica è quella liscia, senza aromi, che oggi è conosciuta in tutto il mondo grazie all’esportazione in America.

Ad aver decretato il successo di questa bevanda è la particolare tecnologia di distillazione: la segale utilizzata è di alta qualità, per una coltura tipica della Polonia, ed assorbe alcuni aromi particolari che non vengono intaccati dal filtro in carbone che permette la separazione dell’alcool dagli altri componenti del prodotto fermentato. Il risultato è un sapore unico che ricorda, in contemporanea, quello della vaniglia, quello del pepe e quello delle mandorle; il tutto, però arriva solo dai territori di coltivazione della segale perché nella Vodka di base nessuno di questi aromi viene aggiunto alla bevanda, creando in questo modo un prodotto di qualità che è entrato di diritto tra i migliori del mondo.

La vodka, come ci ricordano i barman, va consumata liscia, per evitare che gli aromi aggiunti possano coprire quelli naturali della bevanda; va consumata in un bicchiere da Vodka che consenta di liberare gli odori ed apprezzarli mentre si beve, e non dalle “provette” che non consentono all’odore di liberarsi; infine va bevuta fredda ma non ghiacciata, alla temperatura diciamo di frigorifero: se è troppo bassa la vodka non solidifica, ma gli aromi si riuniscono in micro-cristalli che le tolgono il gusto.

Da qualche anno, inoltre, la casa produttrice della Vodka ha attivato una partnership con l’organizzazione (RED), per mezzo della quale viene messo un marchio particolare su alcuni prodotti di cui parte del ricavato sarà devoluto alla lotta all’AIDS nel mondo. La Vodka Belvedere Red, quindi, può essere acquistata non solo per il proprio piacere personale ma anche per una buona azione nei confronti di una malattia che, ad oggi, ancora non ha cura.

Acquista su Tannico la Vodka Belvedere Red: se non conoscevi una delle marche di Vodka più pregiate al mondo, puoi acquistarla in versione Red direttamente online, per contribuire anche alla causa benefica nel momento dell’acquisto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>