come-fare-la-besciamella

Come si fa la besciamella: 3 varianti

Di in Cucina on 3 luglio 2014

La besciamella, gustosissima salsa di origine francese, è uno dei condimenti più utilizzati in Italia, infatti, oltre che per le tradizionali lasagne, può essere utilizzata sia per succulenti cannelloni che per sformati di verdura, per ottenere gustosissime gratinature e riempire i vol-au-vent grazie al suo sapore corposo ma delicato.

Ecco 3 varianti di questa prelibata salsa:

La besciamella classica si prepara facendo ammorbidire 50 gr di burro in un pentolino a fuoco molto basso, al quale  una volta tolto dal fuoco si devono aggiungere 4 cucchiai abbondanti di farina; amalgama energicamente sino a ottenere un composto omogeneo. A questo punto si deve aggiungere il latte a filo, poco alla volta, (per velocizzare l’addensamento della salsa puoi pre risladare il latte in un pentolino a parte), un pizzico di sale e noce moscata a piacere. Rimetti il pentolino sul fornello e rimesta a fuoco basso fin quando la salsa non si sarà addensata.

Tra le numerose varianti della salsa una di quelle più diffuse è quella della besciamella light; per la preparazione dell’ intingolo, il procedimento è molto simile a quello tradizionale tuttavia in questo caso si elimina il burro.  Tra le numerosissime ricette emergono due varianti interessanti, la prima sostituisce i 50 gr di burro con 2 cucchiai d’olio d’oliva, il risultato è molto più leggero ed effettivamente il retrogusto dell’extravergine d’oliva dona alla crema un sapore molto raffinato e particolare. La seconda alternativa light che più light non si può, elimina invece totalmente i grassi, quindi seguendo le dosi indicate nella ricetta tradizionale il procedimento vede la farina amalgamarsi con il latte, procedendo ad addensare la salsa sino ad ottenere una besciamella vellutata.

Un discorso a parte merita invece la besciamella vegana, chiamata anche salsa colla,che elimina totalmente il latte e il burro in favore del latte di soia e dell’olio d’oliva.  Anche in questo casopur sostituendo gli ingredienti, il procedimento è molto simile alla ricetta tradizionale, anche se, a dirla tutta, questa ricetta è molto più veloce da preparare: stempera il latte di soia in un pentolino mentre in una ciotola a parte dovrai amalgamare olio e farina. Quando il latte sarà abbastanza caldo, toglilo dal fuoco e versalo a filo -sempre rimestando-, nel composto d’olio e farina. Metti la pentola con il composto sul fuoco per un minuto, continuando a girare con un mestolo in legno o una frusta. Il composto continuerà ad addensarsi anche dopo averlo tolto dal fuoco.

Copyright Immagine Buonissimo.org

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>