Cosa fare per ottenere la cittadinanza italiana

Di in Ogni giorno on 23 agosto 2016

Per avere la cittadinanza italiana bisogna presentare alcuni documenti, fra cui il certificato storico di residenza.

Chi può chiederla

La cittadinanza italiana può essere chiesta da:

  • Chi è nato e ha la residenza in Italia da almeno tre anni.
  • I figli o i nipoti di cittadini italiani, che vivono in Italia da almeno tre anni.
  • I figli adottivi maggiorenni di cittadini italiani che vivono in Italia da almeno cinque anni dopo l’adozione.
  • I cittadini dell’Unione Europea che vivono in Italia da almeno quattro anni.
  • I cittadini di altri Paesi europei che vivono in Italia da almeno dieci anni.
  • Le persone che non hanno una cittadinanza e i rifugiati politici, che risiedono in Italia da almeno cinque anni.
  • Chi ha servito (essendo dipendente del)lo Stato Italiano per cinque anni, anche all’estero.
  • Il coniuge di un cittadino italiano, che dimostri di risiedere in Italia da almeno sei mesi e abbia un regolare permesso di soggiorno.

Come ottenerla

Per avere la cittadinanza italiana bisogna andare sul sito del Ministero dell’Interno, scaricare e compilare un modulo, che va consegnato alla Prefettura, completo di marca da bollo di 14,62 euro, la ricevuta del versamento di 200 euro e alcuni documenti.

Il certificato storico di residenza e altri documenti

Alla domanda da portare in Prefettura devono essere allegati:

  • L’atto di nascita.
  • Il certificato penale del proprio Paese.
  • Il certificato storico di residenza.
  • Il permesso di soggiorno.
  • Lo stato di famiglia.
  • Il modello fiscale degli ultimi tre anni.

Nei casi previsti, devono essere presentati anche:

  • Il certificato di adozione.
  • La cittadinanza italiana di uno o entrambi i genitori, o di un nonno o bisnonno.
  • Un certificato che dimostri lo stato di apolide o di rifugiato politico.

Iter di accettazione

La Prefettura, dopo la ricezione della domanda, ha due anni di tempo per fare le verifiche e, in caso di accettazione della richiesta, convocare il futuro cittadino italiano affinché presti giuramento. Al termine di questa procedura, il richiedente sarà a tutti gli effetti un cittadino italiano, con i relativi diritti e doveri.

Riassumendo

Per avere la cittadinanza italiana bisogna:

  • Scaricare e compilare il modulo dal sito del Ministero dell’Interno.
  • Apporre la marca da bollo da 14,62 euro e pagare 200 euro.
  • Allegare i documenti.
  • Presentare la domanda in Prefettura.
  • Prestare giuramento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>