dreadlocks

Come fare i dread

Di in Moda e costume on 4 novembre 2014

I dread, diminutivo del termine dreadlock, sono un tipo di acconciatura in uso presso diverse popolazioni, ma resi famosi da una parte della popolazione giamaicana, i devoti al rastafarianesimo. L’uso dei dread è presente anche in India dove questo tipo di capigliatura serve ad identificare un particolare tipo di asceta.

I dreadlock altro non sono che capelli intrecciati tra loro, e possono essere ottenuti in diversi modi. Il metodo più naturale per ottenerli è quello di non pettinarli, in modo che si formino dei nodi che progressivamente daranno origine alla tipica struttura del dread.

Chi desidera un risultato più immediato e anche più ordinato può però creare i dread intrecciando i capelli con l’utilizzo di un uncinetto che servirà ad intrecciare i capelli cotonati in precedenza. Un ulteriore modo per ottenerli è quello di arrotolare una ciocca e fissarla poi con del filo per tutta la lunghezza; in questo caso però i dread potrebbero sciogliersi durante la formazione ed inoltre il risultato finale sarà di qualità peggiore rispetto ai due metodi descritti in precedenza.

Dopo alcune settimane il dread è formato definitivamente. Per la manutenzione è bene lavare i capelli con shampoo che non producono molta schiuma ed evitare i balsami e tutti i prodotti districanti. I capelli continueranno a crescere alla base in maniera del tutto naturale e superati i tre centimetri di lunghezza della base è possibile intrecciarli ulteriormente.

Talvolta la scelta di avere i dreadlocks è dettata dalle  mode o da un desiderio passeggero e può succedere quindi di pentirsi e voler ritornare ad un aspetto naturale del capello. In questi casi le soluzioni possono essere diverse. La prima e più scontata consiste nel tagliare i dread alla base. La seconda soluzione è più complessa e la sua riuscita dipenderà dal grado di intrecciamento del capello. essa consiste nel lavare i capelli con acqua caldissima utilizzando shampoo e balsamo districante. Partendo dalle punte sarà poi possibile districare almeno in parte i capelli. Più efficace potrebbe essere l’uso di olio di oliva per districare i capelli, ma esistono in vendita anche prodotti pensati proprio per sciogliere i dread.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>