annaalessandro-29

Come scegliere il fotografo di nozze

Di in Moda e costume on 1 febbraio 2015

Il grande giorno è alle porte ed il tempo per la messa a punto degli ultimi dettagli stringe.

È il momento di dedicare la propria attenzione a scegliere uno dei professionisti del settore nozze che, più di altri, svolgerà un ruolo cruciale per rendere quel giorno davvero indimenticabile.

Si tratta del fotografo del matrimonio, colui a cui affiderete l’incarico di immortalare gli istanti più significativi della giornata, per conservarli per sempre.

È fondamentale, quindi, compiere una scelta accurata, partendo da alcuni precisi presupposti.

Scopriamo insieme come scegliere al meglio il proprio fotografo di nozze.

Un vero professionista

Prima, importantissima, regola: non affidate la creazione dei vostri ricordi ad un fotoamatore. Scattare foto per hobby è un nobile passatempo, ma catturare le emozioni più vere di due sposi all’altare è un lavoro serio. Scegliete quindi solo esperti professionisti del settore, che potrete facilmente riconoscere dalla regolarità societaria. Bando ai freelance ed alle tariffe low cost, optate per fotografi di nozze con partita iva, che rilascino regolare fattura al termine della prestazione. Ancora meglio, poi, se potrete accedere a feedback e commenti di altri sposi, in merito al gradimento del servizio offerto.

Lo stile fotografico

Come ogni artista, anche il fotografo di matrimoni ha la propria mano creativa. Per selezionare il fotografo che più rispecchi il vostro modo di vivere lo stile delle nozze, chiedetegli di mostrarvi un portfolio di lavori svolti. Sarà più semplice, così, verificare che lo stile fotografico, il tipo di inquadrature e il taglio creativo degli scatti, siano in linea con i vostri desideri.

Attenzione ai costi nascosti

Prima del grande giorno, abbiate cura di definire con il fotografo ogni dettaglio in merito al servizio che vi verrà fornito pre, durante e post nozze. Meglio mettere subito in chiaro i vari punti di discussione, piuttosto che ritrovarsi di fronte alla spiacevole sorpresa di dover sostenere dei costi non pattuiti, ma tacitamente compresi nel pacchetto. Per essere ancora più tranquilli, richiedete di firmare un contratto scritto, e accertatevi che vi tuteli al 100%.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>