pexels-photo-415816

Come effettuare un’iniezione di eparina

Di in Salute e benessere on 13 luglio 2017

L’eparina è farmaco che viene usato frequentemente per prevenire e trattare i coaguli di sangue. Viene utilizzato, infatti, per prevenire e trattare i coaguli di sangue nei polmoni e nelle gambe (anche nei pazienti con fibrillazione atriale), per trattare determinati disturbi di coagulazione del sangue, per prevenire i coaguli di sangue dopo un intervento chirurgico, durante la dialisi, durante le trasfusioni di sangue, per la raccolta di campioni di sangue o quando una persona non è in grado di muoversi per lungo tempo. L’eparina aiuta a mantenere il sangue fluente senza problemi creando una sostanza naturale nel tuo corpo (proteina anti-coagulazione) che funziona meglio ed è anche conosciuta come anticoagulante. Se il medico ti ha prescritto questo farmaco, questo dovrà essere iniettato nel tuo corpo.

In questa guida, vediamo come effettuare un’iniezione di eparina.

  1. Lava le mani con sapone e acqua e asciugale bene.
  2. Controlla l’etichetta sulla boccetta del farmaco e assicurati che non sia scaduta.
  3. Gira la boccetta tra le mani per mescolarla, senza scuoterla.
  4. Togli il tappo dall’ago, prestando attenzione a non toccarlo per mantenerlo sterile.
  5. Tira indietro lo stantuffo della siringa e inseriscilo nella boccetta per ottenere la giusta dose di eparina nella siringa.
  6. Controlla la siringa per le bolle d’aria. Se ci sono bolle, spingi nuovamente l’eparina nella boccetta e ottieni una nuova dose.
  7. Effettua l’iniezione sulla parte del tuo corpo più indicata per questo farmaco, ovvero sulla pancia, a distanza dalle cicatrici e dall’ombelico. (Esistono altre zone dove poter praticare questa iniezione: parte alta della coscia, del braccio e della schiena o sul gluteo)
  8. Sterilizza la zona dell’iniezione.
  9. Spingi l’ago fino allo strato sottocutaneo della pelle e inietta l’eparina lentamente e in modo stabile finché non sia entrata tutta.
  10. Estrai l’ago e premi con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool la zona trattata per alcuni secondi o se sanguina, fino a quando smette. Non strofinare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>