192miglior-router-eolo-bis

Come configurare il Router Asus RT-AC1200GPLUS per Eolo

Di in Tecnologia on 30 agosto 2017

Dritti al punto

Senza indugi o tentennamenti, possiamo affermare che, per noi, il router Asus RT-AC1200GPLUS è il migliore per sfruttare al massimo tutte le potenzialità della rete Eolo. Le ragioni sono molteplici, ma possiamo tranquillamente sottolineare alcuni aspetti fondamentali: innanzitutto, questo prodotto Asus può collocarsi in una fascia di mercato medio alta, eppure l’azienda preferisce venderlo ad un prezzo che rimane completamente competitivo; ideale per gestire le piccole reti domestiche, non soffre nemmeno quando è messo alla prova con quelle che servono molti dispositivi (smartphone, PC, smart TV); non dovrete temere di perdere il segnale, perché le sue 4 antenne lo captano e non lo lasciano più; la porta USB di cui è dotato è molto utile per mettere in condivisione stampanti o hard disk di rete; l’installazione del router è intuitiva e veloce, inoltre Asus offre un software di
gestione del dispositivo semplice, ma completo. In generale, possiamo affermare che, da un buon router, dipendono molte delle prestazioni della vostra rete; non siate parsimoniosi, quindi, quando ne acquistate uno e consideratelo un investimento a breve, ma anche a lungo termine: non lo cambierete di certo nel giro di pochi giorni.

Ho una rete Eolo: come la gestisco?

Ora che abbiamo compreso di essere degli utenti di rete Eolo, dobbiamo capire perché un qualunque modem (non router!) ADSL o ADSL 2+ non risulta compatibile con le nostre necessità. Gli amici di Riparaimiopc.com, oltre ad indicarci il migliore router Eolo, l’Asus RT-AC1200GPLUS, ci spiegano che il cavo che collega i modelli di modem appena citati (e quindi, anche tutti i dispositivi ad esso associati) al resto del mondo è il doppino telefonico; con le connessioni router (non modem!) NGI Eolo, invece, occorre utilizzare un cavo di rete RJ-45, che si presenta con un jack più grande e che permette di supportare porte e moduli PPPoE (Point-to-Point Protocol over Ethernet): al momento dell’acquisto, sono indicazioni che trovate fra le caratteristiche del prodotto, in descrizione o direttamente sulla s
catola.

Tanti modelli, tutti per Eolo

Siete degli amanti del senza fili? Il miglior router WiFi per Eolo (che, comunque, consente anche quella via cavo), attualmente disponibile sul mercato, è sicuramente il TP-LINK TL-WR841N: sebbene non possa vantare marchi blasonati, è un dispositivo economico (circa 20 euro) e senza pretese che svolge bene le mansioni per cui è stato creato; si configura in modo intuitivo e, una volta inizializzato, si rivela uno strumento affidabile anche per le situazioni professionali. Le due antenne esterne che lo caratterizzano assicurano una ricezione di segnale sempre più che soddisfacente e il recente standard N di cui dispone lo fa volare a una velocità massima di 300 Mb al secondo; inoltre, è possibile collegare al router altri quattro dispositivi grazie alle porte LAN Fast Ethernet da 100 Mbps.

Se puntate al massimo, però, puntate al router Wi-Fi Eolo TP-LINK Archer C2: circa 50 € per un modello certificato standard 802.11 AC (il più recente protocollo per reti wireless) e che può vantare due antenne esterne sostituibili e tre antenne fisse interne che gli permettono di raggiungere punte di velocità di trasferimento teoriche di 750 Mbps; questo modello gestisce simultaneamente e, quindi, con minor carico per la rete e maggiore velocità per il trasferimento dati, sia le frequenze a 2,4 GHz, sia quelle a 5 GHz. Lo switch, inoltre, a quattro porte Gigabit Ethernet porta la connessione a volare oltre i 1.000 Mbps.

Qualora le vostre esigenze, in quanto fruitori delle reti Eolo, siano un poco più particolari, vi consigliamo di valutare l’acquisto del router Eolo IPv6 ad alte prestazioni, grazie al processore Dual Core da 1 GHz. Non è esattamente economico: 100 euro giustificati anche dal sistema Wireless Dual Band simultaneo AC 1900 Mbps (una da 2,4 GHz per la navigazione web e una da 5 GHz per tutti gli aspetti multimediali) con trasferimento dati teorico fino a 1,9 Gbps.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>