pexels-photo

Come diventare un esperto di sicurezza di rete

Di in Tecnologia on 23 dicembre 2016

Avete mai sentito parlare di Ransomware?

Si tratta di una delle minacce informatiche più crudeli degli ultimi anni. Si tratta di particolari malware, simili ai virus o ai worm, che costituiscono un pericolo per tutti gli utenti e un guadagno per i malintenzionati della rete: in pratica sono programmi, che arrivano via internet, che criptano tutti i dati dell’hard disk e chiedono un riscatto per averli nuovamente indietro. Se non si paga il riscatto nel tempo previsto, ad esempio alcuni giorni, i dati vengono cancellati del tutto, e nel frattempo non c’è modo per recuperare i dati in quanto criptati con una password che noi non conosciamo.

Si tratta di uno dei problemi di sicurezza informatica più in forte ascesa, e gli ambienti specializzati hanno ben presto imparato a temerlo, anche perché spesso è difficile che venga individuato dagli antivirus. Per essere sicuri di proteggerli, quindi, c’è bisogno di esperti in sicurezza di rete, che sono dei “guardiani” virtuali alle porte di ingresso dei computer il cui lavoro è quello di bloccare queste minacce prima che possono infettare i computer. Ma chi sono queste figure, queste “vedette”? E’ possibile diventare una di loro?

La risposta è si, e non solo: diventare esperti di sicurezza di rete è più facile di quanto si pensi, è una professione accessibile a tutti e gli unici prerequisiti che bisogna avere sono la conoscenza di base dell’informatica (ma anche a livello amatoriale, non c’è bisogno della laurea) e della lingua inglese. Di più: è una professione ricercata, perché proprio a causa delle minacce come i ransomware le aziende, temendo per i loro dati, hanno aumentato negli ultimi tre anni gli investimenti in sicurezza.

Per diventare un esperto in sicurezza di rete un’opportunità è offerta dal Corso Fortinet specifico per questa professione, che permette di ottenere agli studenti una certificazione, la certificazione NSE 4, che indica il superamento di un esame relativo alla sicurezza delle reti ed è riconosciuta in tutto il mondo.

Il corso ha una durata standard di 36 ore, si fa online ma con un docente fisico, a cui è possibile rivolgere domande in ogni momento, ed è possibile utilizzare un laboratorio online sempre attivo che permette di imparare in modo pratico i problemi che possono intercorrere nella gestione della sicurezza delle reti, imparando anche come possono essere bloccati e risolti. Quello che viene mostrato nel laboratorio è, poi, di fatto quello che andremo a fare nel lavoro vero, in cui ci occuperemo per l’azienda che ci assume o per l’azienda cliente del monitoraggio in tempo reale delle reti.

Le conoscenze apprese vengono poi messe alla prova nell’esame finale, che è il momento vero e proprio in cui si ottiene la certificazione: le competenze in Cyber Security vengono quindi valutate da ingegneri autorizzati, e se avremo superato l’esame otterremo la certificazione NSE 4, che sarà il nostro punto di partenza per trovare lavoro in questo ambito.

L’ascesa di minacce come i Ransomware, ma anche altri tipi di malware, rende sempre più importanti gli investimenti in sicurezza ed è proprio per questo motivo che, se siete alla ricerca di un impiego, questo è il momento giusto per ottenere una certificazione e poter lavorare in un ambito che, in questi mesi, ha una domanda nettamente superiore all’offerta, riguardo agli esperti in sicurezza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>