1Oe48iiujKRx

Come realizzare un logo aziendale in tre passi

Di in Tecnologia on 16 gennaio 2017

L’attività di realizzazione logo aziendale richiede un approccio particolare, capace di coniugare l’aspetto creativo con quello strategico: un logo è estensione dell’azienda stessa, parla di lei e la rappresenta e, per tale ragione, deve essere icona dei suoi valori, della sua vision e della sua storia, in un assetto che sia allo stesso tempo d’impatto e semplice da ricordare. Come procedere per realizzare il logo più adatto?

Fase 1: inquadramento degli obiettivi

Prima di tutto, occorre avere ben chiara la propria strategia di comunicazione, comprendere appieno quali siano i valori fondanti dell’azienda e quale sia il modo migliore per esprimerli in modo immediato, semplice e pulito. La prima fase è tutta di razionalizzazione e non prevede alcun intervento concreto. Qui bisogna buttare giù le idee, senza escludere niente a priori, per sfoltire le idee c’è tempo…

Fase 2: Schizzi su carta

Buttate giù un po’ di idee, è il momento di iniziare a mettere un po’ di ordine, tagliando quelle meno efficaci e provando a dare concretezza al pensiero. Qui è bene provare a realizzare alcuni schizzi, per valutare visivamente l’effetto del logo, le impressioni estetiche e quelle emotive. il consiglio è di raccogliere quanti più feedback possibile, coinvolgendo soggetti esterni e, magari, raccogliendo anche pareri u po’ più strutturati, raccogliendo critiche e suggerimenti. La seconda fase è molto complessa e richiede un continuo intervento di modifiche e revisioni.

Fase 3: realizzazione del logo

La realizzazione vera e propria del logo grafico inizia solo con l’ultima fase, una volta stabiliti font e programmi di grafica con cui operare. Siamo nella fase cruciale del lavoro, quella dello sviliuppo effettivo, fatto di continue revisioni, consultazioni, confronti e nuovamente modifiche. Elaborata la prima versione del logo, è opportuno eseguire una nuova fase di raccolta feedback, raccogliere nuove osservazioni e, se opportuno, provvedere a ulteriori modifiche sulla base dei nuovi spunti. A questo punto, il logo è pronto per essere lanciato sul mercato, magari attraverso un evento brand o un contest sui social network o qualuqnue iniziativa possa dare visibilità al momento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>