crema-pasticcera

Come preparare un’ottima crema pasticcera: guida e consigli pratici

Di in Cucina on 28 giugno 2014

Uno dei preparati più diffusi, buoni e prelibati, in pasticceria. Stiamo parlando della crema pasticcera, utile per realizzare dolcetti, pasticcini, torte da decorare o semplicemente da gustare da sola. È una delle creme più utilizzate per la sua semplice e veloce preparazione, nonché per la bontà dei palati più raffinati.

Per preparare un’ottima crema pasticcera occorre però tenere presenti alcune piccole accortezze che faranno la differenza. Per tutti i gusti, la crema pasticcera può essere aromatizzata alla vaniglia, al limone e perfino possibile renderla senza glutine per chi segue una dieta vegana.

Uova e latte sono gli ingredienti tipici, ma affinché possa rendersi “gluten-free”, il latte di soia o di riso può essere un ottimo surrogato per i celiaci.

Ingredienti:

  • 4 tuorli d’uovo
  • 400 ml. di latte intero o parzialmente scremato
  • Scorza di un limone
  • 100 gr. di zucchero
  • 50 gr. di farina

Procedimento:

Iniziamo con il lavare il limone, preferibilmente di coltura biologica e non trattato. Tagliamo con un coltello, o con un pelapatate, la buccia del limone, facendo in modo di non tirare via anche la parte bianca. Quest’ultima infatti potrà conferire un sapore dal gusto amaro e compromettere il risultato finale. Fate attenzione a tagliare la buccia in parti grossolane, in modo tale da eliminarle facilmente all’occorrenza.

A questo punto prendiamo una terrina e incorporiamo i 4 tuorli d’uovo con lo zucchero. Con l’ausilio di una frusta a mano, sbattere energicamente per amalgamare il composto, che infine dovrà risultare omogeneo. Un trucco per capire se il composto è stato ben amalgamato è quello di notare un cambio di colore durante il procedimento ed infine, quando il composto avrà riposato per circa 1 minuto, dovranno venire in superficie delle piccole bolle. Procediamo ad unire gradatamente la farina, precedentemente setacciata,e continuiamo a mescolare.

Inglobata la farina la parte più difficile consistere nell’amalgamare il tutto energicamente per evitare la formazione di grumi. Per agevolare la preparazione possiamo aiutarci con l’uso di uno sbattitore elettrico. Versiamo il latte a temperatura ambiente e continuiamo a mescolare. Dovremmo ottenere un composto liscio e omogeneo.

Trasferire tutto il composto in una pentola di alluminio e aggiungere le bucce di limone. A fiamma bassa, continuare a mescolare fin quando la crema non inizierà ad addensarsi, facendo cura di non farla attaccare sul fondo.

Raggiunta la consistenza desiderata, spegnete il fuoco continuando a mescolare la crema pasticcera per qualche minuto. Togliamo le bucce di limone e versate l’intero composto in un contenitore che sarà successivamente coperto da pellicola trasparente per evitare che si formi una sgradevole “crosticina” sulla superficie. Ora riponiamo il tutto nel frigo, o se desideriamo possiamo gustarla tiepida.

Consigli e varianti:

Per coloro che seguono una dieta vegana, basterà sostituire il latte con del latte di riso o di soia, e la farina per dolci con della farina di riso. Evitate ovviamente l’uso di uova, ma un pizzico di agar agar.

Per gli amanti della vaniglia, potrete altresì aggiungere alla versione classica un baccello di vaniglia durante la cottura.

Buon appetito!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>